• LOGIN
  • Nessun prodotto nel carrello.

Login

Al momento l'account creato sul sito Gruppo Remark non permette l'accesso alla piattaforma.
L'implementazione verrà fatta al più presto.
L'e-learning unisce la praticita'  (zero vincoli di orario e spostamento) ad una nuova facilita'  di utilizzo: infatti, avendo a disposizione un accesso alla rete è possibile frequentare il corso dovunque ci si trovi ed in qualsiasi momento. TEST INTERMEDI All'interno del percorso formativo sono presenti dei momenti di verifica dell'apprendimento vincolati che consentono all'utente di interagire con l'animazione verificando l'apprendimento dei concetti presentati. SUPERAMENTO Al termine del corso è previsto un test finale che verifica l'apprendimento con domande a risposta singola e multipla riguardo l'intero contenuto del corso suddiviso per i moduli fruiti. CERTIFICAZIONE Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Programma

Destinatari

Tutti coloro che in azienda vengono designati a svolgere il ruolo del preposto, vale a dire la persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovrintende all'attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa (art. 2 comma 1, lettera e, D. Lgs. 81/2008)

Argomenti

D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii.  I Principi Comuni  I luoghi di lavoro  Segnaletica di salute e sicurezza sul luogo di lavoro  Agenti fisici  Rischio Stress-Lavoro Correlato  La gestione delle emergenze

Obiettivo

Facendo seguito alle disposizioni dell'Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011, la figura del preposto deve ricevere un adeguato aggiornamento. È per questo motivo che il presente corso affronta concetti chiave quali il D. Lgs. 81/2008, le norme in materia penale e i rischi associati al luogo di lavoro.

Obblighi e sanzioni per inadempienza

Secondo gli articoli 36 e 37 del D. Lgs. 81/2008 (Testo Unico sulla Sicurezza), la sanzione per l’inadempimento degli obblighi di informazione, formazione e addestramento di cui consiste nell’arresto da quattro a otto mesi del datore di lavoro/dirigente o nell’ammenda da 2.000 a 4.000 euro (violazione dell'articolo 18, comma 1, lettera l), moltiplicato per il numero dei lavoratori senza adeguata formazione. Come previsto dal D.L. 76/13, dal 01/07/13 le sanzioni previste dal D. Lgs. 81/08 sono aumentate del 9,6% e potranno subire successivi ulteriori aumenti dalla Direzione Generale per l'attività Ispettiva del Ministero del Lavoro.

Powered by Escagency
X